Spettacoli - Cambiare aria

di Giorgio Novara
Regia di Pietro Di Legami

Cambiare aria locandinaSulla scena irrompono quattro attori, che, solo un momento prima, decidono quale sarà il personaggio che ognuno di loro dovrà interpretare.
Quasi subito si capisce che c’è stato un morto e si dovrà cercare l’assassino…
Chi sarà? Il Commissario e il suo aiutante, giunti sul luogo del delitto, sembrano non avere dubbi…
Ma forse sì, qualche dubbio c’è. Forse l’assassino non era solo…

Questo terzo spettacolo che il Circolo Bloom dedica alla tematica ambientale ha come gli altri: “Acquadueò” e “La favola nera del petrolio”, sempre dello stesso autore, l’obbiettivo di avvicinare il più possibile i ragazzi alle tematiche del risparmio e della salvaguardia del nostro pianeta Terra.

FOTO CAMBIARE ARIALa presenza dell’uomo sulla Terra sta creando pesanti conseguenze. L’uomo ha consumato, distrutto, contaminato, avvelenato, cancellato intere zone di mondo, illudendosi di poter continuare all’infinito a sfruttare e ad annientare le risorse naturali.

L’uomo moderno dovrebbe invece considerare che le risorse naturali a disposizione sono limitate e che se il ritmo del consumo supera il ritmo di produzione (o riproduzione) di tali risorse, il sistema scivolerà verso l’insostenibilità e il collasso.

Per evitare che tutto questo avvenga dobbiamo “cambiare aria”, sia nel senso letterale di inquinare di meno l’atmosfera, sia nel senso figurato modificando i nostri consumi quotidiani e rinnovandoli, proprio come si “cambia l’aria” in una stanza per liberarla dallo stantio che vi aleggia.

Fascia d’età: dai 14 anni - Durata: 1 ora - Carico elettrico: 12 kw
Esigenze tecniche: rappresentabile in qualunque spazio.


Stampa   Email